La Funzione pubblica a "Sapienza Career Days - Scienze umane e sociali"

24 gennaio 2023

Il Dipartimento della funzione pubblica partecipa, insieme alle altre istituzioni coinvolte, alla data unica speciale dei “Sapienza Career Days” del 25 gennaio, dedicata alle "Scienze umane e sociali” e all’incontro tra domanda e offerta di lavoro in campo umanistico e sociale.

L’evento è in programma dalle ore 9.30 alle ore 16.30 presso il Museo dell’Arte classica dell’Edificio di Lettere CU003 dell’Ateneo della Capitale (piazzale Aldo Moro 5, Roma). Sono coinvolti enti, imprese e organizzazioni che, presso i desk appositamente allestiti, sono a disposizione per incontrare gli studenti, i laureandi e i neolaureati delle Facoltà di Lettere e filosofia e di Scienze politiche, sociologia e comunicazione. Un’occasione di confronto e di scambio sulle opportunità lavorative per i giovani talenti, durante la quale la Funzione pubblica è presente con rappresentanti dell’Ufficio per i concorsi e il reclutamento e dell’Ufficio per l’innovazione amministrativa, la formazione e lo sviluppo delle competenze, il cui Direttore, Sauro Angeletti, interviene nel seminario in programma dalle 9.30 nella Sala Odeion, dedicato alle potenzialità della formazione umanistica nella pubblica amministrazione, sul tema "Lavorare nella PA: la più grande «azienda» del Paese. Le opportunità per i laureati in Scienze umane e sociali". Interviene anche la Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA), con Sabrina Bandera, Coordinatrice Servizio Ricerca documentazione e progettazione europea e internazionale, sul tema “Quali competenze per lavorare nella Pubblica Amministrazione?”.

Oltre al ruolo cruciale svolto proprio dallo sviluppo delle competenze necessarie a una PA in evoluzione, la partecipazione alla giornata di incontri con studenti, laureandi e neolaureati si sviluppa, nel desk di competenza del Dipartimento, anche nell’illustrazione delle possibilità offerte dal Portale unico del reclutamento inPA: uno strumento digitale all’avanguardia, attraverso il quale le amministrazioni centrali e locali possono selezionare le professionalità necessarie a rispondere in modo veloce alle esigenze di cittadini e imprese. Presso lo stand, sarà possibile registrarsi al Portale, inserire il curriculum, e scoprire e cogliere le opportunità professionali aperte nelle pubbliche amministrazioni.

“L’universo della formazione - commenta il Ministro per la pubblica amministrazione, Paolo Zangrillo - non deve rimanere confinato all’interno di precisi limiti di conoscenze invalicabili e monolitiche ma, al contrario, deve assumere un carattere flessibile e trasversale, capace di farsi promotore anche di valori e sensibilità differenti. In questo modo si contribuisce ad arricchire il bagaglio culturale e professionale dell’insieme di soggetti che, a vario titolo, svolgono funzioni pubbliche: un ruolo che deve vedere crescere il numero di giovani, in grado di maneggiare saperi e conoscenze eterogenee, trasversali e mutevoli, tra cui quelli attinenti al campo umanistico e sociale, in sinergia con le professionalità tecniche”.

Durante il seminario mattutino partecipano, tra gli altri, oltre a Sauro Angeletti e Sabrina Bandera, Antonella Polimeni, Rettrice della Sapienza, Alberto Pastore, Prorettore per il Placement, scouting, fundraising e incubazione di impresa della Sapienza, Arianna Punzi, Preside della Facoltà di Lettere e filosofia, Tito Marci, Preside della Facoltà di Scienze politiche sociologia e comunicazione, e rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, dell’Istituto Geografico Militare, dell’Istituto Nazionale di Statistica, dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Per studenti, laureandi e laureati, la partecipazione all'evento è libera e gratuita. Per gli incontri negli stand, a differenza di quanto previsto per il seminario, non è necessario prenotarsi o registrarsi.