Segnalazioni

«L'Ispettorato, inoltre, al fine di corrispondere a segnalazioni da parte di cittadini o pubblici dipendenti circa presunte irregolarità, ritardi o inadempienze delle amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, può richiedere chiarimenti e riscontri in relazione ai quali l'amministrazione interessata ha l'obbligo di rispondere, anche per via telematica, entro quindici giorni»art. 60, decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165

A breve sarà disponibile un form on line dedicato all'invio di segnalazioni da parte dei cittadini. Nel frattempo, eventuali ritardi, irregolarità o inadempienze delle p.a. possono essere trasmesse:
per via telematica secondo una delle modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale, ovvero:

-          sottoscritte con firma digitale (mediante una delle forme di cui all'articolo 20 d.lgs. 82/2005)
-          sottoscritte e presentate unitamente alla copia del documento, datata e firmata
agli indirizzi
 
per posta, sottoscritte e presentate unitamente alla copia del documento d'identità, all'indirizzo:
Ispettorato per la funzione pubblica
Corso Vittorio Emanuele II, 116
00186 Roma
 
Non saranno in alcun modo trattate segnalazioni anonime, generiche e non circostanziate.
 

Riceveranno, invece, riscontro in via prioritaria le segnalazioni provenienti da cittadini appartenti a categorie sociali deboli, particolarmente esposte a condizioni di svantaggio nella società.