Articoli e interviste

Il Sole 24 Ore - Fabiana Dadone

28 marzo 2020

Dovrà diventare il normale modo di organizzare il lavoro futuro

 Lo smart working deve essere la modalità organizzativa normale del lavoro

Avvenire - Nicola Pini

20 marzo 2020

Pa, lo smart working sarà la norma

Dadone: abbiamo risposte positive, i dirigenti siano all'altezza delle loro responsabilità.

Il Messaggero - Andrea Bassi

4 marzo 2020

Intervista a Fabiana Dadone - «Mini-rinvii dei concorsi pubblici in arrivo i mezzi per il telelavoro»

Parla il Ministro della funzione pubblica: una nuova circolare per spingere lo smart working i vertici della Consip mi confermano che stanno accelerando l'acquisto delle dotazioni più moderne

Corriere della Sera - Lorenzo Salvia

16 febbraio 2020

Il governo arruola la Crusca: basta burocratese

Domani l'intesa tra la ministra Dadone e l'Accademia: la sfida è rendere più chiaro il linguaggio della Pa

Il Sole 24 Ore - Marco Rogari

16 febbraio 2020

Piano anti burocrazia con task force e corsia preferenziale per l'energia

Il pacchetto Conte-Dadone: agenda semplificazione in Cdm entro aprile

Il Messaggero - Andrea Bassi

11 febbraio 2020

Statali, sul tavolo del contratto anche la detassazione dei premi

Il 19 febbraio incontro con i sindacati sul "memorandum" d'intesa necessario per dare l'avvio al negoziato sul rinnovo

Il Messaggero - Andrea Bassi

31 dicembre 2019

Intervista a Fabiana Dadone: Statali, ora bandi più rapidi a gennaio tavolo sul contratto

Parla il ministro della Funzione pubblica:"Ricambio in vista per 150 mila dipendenti" - "Per i rinnovi risorse considerevoli, valuteremo  con il Tesoro la defiscalizzazione degli aumenti"

Repubblica - Rosaria Amato

11 novembre 2019

I partiti discutono ma l'Ue può stare tranquilla la manovra non sarà stravolta

Intervista al ministro della Funzione pubblica

FORTUNE ITA . COM - Caterina D’Ambrosio

7 novembre 2019

La nuova PA tra semplificazione e smart working

Le sfide e i ritardi della macchina pubblica secondo il nuovo ministro Fabiana Dadone. Dalla digitalizzazione ai ‘furbetti del cartellino’, fino alla svolta green