La semplificazione in campo internazionale

Sui temi della semplificazione e della Better Regulation, il Dipartimento della funzione pubblica e il Dipartimento per gli Affari Giuridici e Legislativi della Presidenza del Consiglio partecipano alle attività dei gruppi di lavoro istituiti presso il Consiglio e la Commissione Europea e dell’OCSE. In particolare:

  • Unione Europea - Consiglio Competitività (Mercato interno, Industria, Ricerca e spazio): il Consiglio Competitività si occupa regolarmente di semplificazione, migliore regolamentazione e riduzione della burocrazia perché queste politiche favoriscono il raggiungimento degli obiettivi della strategia europea Europa 2020.
     
  • Unione europea - Commissione: la Commissione Europea è da anni impegnata in attività finalizzate a ridurre gli oneri e a semplificare le procedure e le norme europee. Una volta concluso programma europeo di misurazione e riduzione degli oneri amministrativi, che prevedeva la riduzione degli oneri burocratici del 25% entro il 2012, è stato avviato il programma REFIT “Regulatory Fitness and Performance Programme” che ha la finalità di controllare l'adeguatezza e l'efficacia della regolamentazione e a identificare ed eliminare gli oneri. Le attività sono spesso svolte in cooperazione o con la collaborazione degli Stati Membri che vi prendono parte attraverso appositi gruppi di lavoro. A partire da gennaio 2016, è stata istituita una piattaforma permanente per il dialogo con le parti interessate e con gli Stati membri su come migliorare la legislazione dell’Unione Europea nel quadro del programma REFIT. L’istituzione della piattaforma REFIT rientra tra le iniziative dell’agenda “Legiferare meglio”, un ampio pacchetto di riforme adottato il 19 maggio 2015.
  • OCSE: il Regulatory Policy Committee (RPC), istituito dal Consiglio dell'OCSE il 22 ottobre 2009, è il comitato che ha il compito di assistere i Paesi membri per migliorare e rafforzare le politiche di riforma della regolamentazione. Le raccomandazioni sulla regulatory policy elaborate dal RPC sono riconosciute a livello internazionale come presupposto per una buona regolazione e conseguentemente sono un parametro per la valutazione su questo tema.
    Il Comitato si riunisce regolarmente due volte all’anno, in primavera e in autunno. Il DFP partecipa alle riunioni quale membro del Comitato.
     
  • EUPAN: l’EUPAN è il network che assicura la cooperazione informale in tema di pubblica amministrazione fra Stati membri e Commissione. Fra i vari gruppi di lavoro del network, vi è anche il Gruppo dei Direttori e degli Esperti di Better Regulation (DEBR). Il fine di questo gruppo è quello di favorire lo scambio di conoscenze, metodi e buone pratiche in tema di migliore regolazione fra coloro che negli Stati membri effettivamente si occupano dei temi della semplificazione e della migliore regolamentazione.
     
  • SCM Network: lo Standard Cost Model (SCM) Network è un gruppo di lavoro informale cui aderiscono la Commissione e i Paesi europei accomunati dall’adozione del metodo SCM per la misurazione degli oneri amministrativi. Scopo del gruppo è lo scambio di idee, opinioni e buone pratiche in tema di misurazione e riduzione degli oneri burocratici.

Data di pubblicazione: 22 Febbraio 2016