OGP

L’Open  Government  Partnership  (OGP)  è  un’iniziativa  multilaterale  di  Governi  per  la  promozione  di politiche innovative che rendano  le istituzioni pubbliche più aperte e responsabili,  realizzando  la  trasparenza  della  pubblica  amministrazione,  la lotta  alla  corruzione e i principi della  democrazia  partecipata.  L’OGP  è  nata nel 2011 ed è passata da 8 a 64 membri in  tre  anni:  i  Governi,  sottoscrivendo  la  Dichiarazione  sull’open government,  si  impegnano  a  realizzare  gli  obiettivi  dell’OGP  attraverso  alcune  iniziative,  sintetizzate  in  un  Piano  d’azione,  il  cui  contenuto  è  stabilito  in  modo partecipato con la società civile. L’Italia  ha  aderito  all’OGP  nel 2011 ed ha  presentato  il  primo  Piano  d’azione nel 2012. Questo piano prevedeva misure  per  la  trasparenza,  l’integrità,  la  semplificazione  e  politiche  di  open data   a  sostegno  della  collaborazione  e  partecipazione  dei  cittadini  all’attuazione delle politiche pubbliche.

Il secondo Piano d'azione nazionale è stato pubblicato nel dicembre 2014. Il Piano è il risultato di un  processo di collaborazione e partecipazione che  ha  visto  rappresentanti  del  Dipartimento  della  funzione  pubblica,  dell’Agenzia  per  l’Italia  digitale  (AgID) e dell’Autorità  nazionale  anticorruzione (A.N.AC.), confrontarsi e lavorare  con  rappresentanti  della  società  civile  per  l’elaborazione e la stesura del documento; così come indicato nei principi della Open Government Declaration.

E' disponibile on line la Relazione sullo stato di avanzamento 2014-15 (versione italiana) del Piano d'azione nazionale prodotta dal Meccanismo Indipendente di Valutazione (IRM) previsto dall'OGP. Un periodo di consultazione per i commenti a tale relazione si è concluso il 1° aprile 2016. A breve tali commenti saranno pubblicati sulla pagina dedicata all'Italia dal Meccanismo Indipendente di Valutazione.

Con la convocazione, avvenuta il 6 giugno 2016, dell'OpenGov Forum da parte del Ministro Marianna Madia si è avviato il processo di ideazione e stesura del terzo Piano d'azione nazionale. Un processo che vede impegnate molte Amministrazioni sia statali che locali affiancate da moltissime Organizzazioni non governative e della Società Civile. L'obiettivo è quello di inserire nel piano azioni di apertura, di partecipazione e di trasparenza efficaci per diffondere i principi dell'OGP nell'Amministrazione italiana. Dopo la stesura della prima bozza del piano presentata a luglio, è stata avviata una consultazione pubblica per raccogliere commenti e proposte di miglioramento. La  consultazione pubblica si è conclusa il 31 agosto. Il 20 settembre il piano definitivo è stato pubblicato, accessibile sul sito www.open.gov.it, che andrà a coprire il biennio 2016 - 2018.

Data di pubblicazione: 27 Gennaio 2016