Dirigenza pubblica

La dirigenza pubblica è responsabile istituzionalmente dell’adozione degli atti e provvedimenti amministrativi, compresi tutti gli atti che impegnano l’amministrazione verso l’esterno, nonché della gestione finanziaria, tecnica e amministrativa mediante autonomi poteri di spesa e di organizzazione delle risorse umane, strumentali e di controllo.

I dirigenti pubblici sono responsabili in via esclusiva dell’attività amministrativa, della gestione e dei relativi risultati.

In ogni amministrazione dello Stato, anche ad ordinamento autonomo, è istituito il ruolo dei dirigenti, che si articola nella prima e nella seconda fascia, nel cui ambito sono definite apposite sezioni in modo da garantire la eventuale specificità tecnica.

Per le Regioni e gli enti locali la dirigenza pubblica è disciplinata secondo i rispettivi ordinamenti nel rispetto dei principi generali fissati con legge dello Stato.

Il Dipartimento assicura il necessario supporto e coordinamento alle amministrazioni pubbliche nell’applicazione della disciplina ordinamentale relativa alla dirigenza pubblica. A tal fine svolge attività di studio, indirizzo e coordinamento.

In particolare, il Dipartimento cura le attività di istruttoria e di coordinamento in materia di conferimento di incarichi dirigenziali di livello generale nell’ambito dei Ministeri.

La procedura prevede l’adozione di un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla base di una motivata proposta del Ministro competente che individua l’oggetto dell’incarico, gli obiettivi da conseguire e la durata. Al provvedimento di conferimento accede un contratto individuale di lavoro che definisce il trattamento economico.

Il provvedimento di conferimento e il relativo contratto sono soggetti al controllo di regolarità amministrativo-contabile del competente ufficio centrale di bilancio nonché al controllo preventivo di legittimità della Corte dei conti.

Il Dipartimento assicura le necessarie interlocuzioni con gli organi di controllo in caso di osservazioni o rilievi e cura le notifiche dei provvedimenti previste dalla legge.


Data di pubblicazione: 28 Dicembre 2015