UE e Semestre europeo

Unione Europea
I processi di modernizzazione della pubblica amministrazione non sono oggetto dei Trattati istitutivi della UE. Tuttavia, sui temi della semplificazione, il Dipartimento della funzione pubblica  partecipa ad attività di gruppi di lavoro del Consiglio e della Commissione. L’Italia è uno dei Paesi che ha fondato il Dialogo sociale europeo per le pubbliche amministrazioni centrali. Inoltre, il Dipartimento della funzione pubblica rappresenta l’Italia nella rete informale europea EUPAN.

Semestre europeo
Tutti gli Stati membri dell’UE sono impegnati, nel quadro dell’Unione economica e monetaria a sostenere l'adeguatezza delle rispettive politiche economiche e a perseguire il risanamento delle finanze pubbliche e la stabilità finanziaria.

Ciò si concretizza nel Semestre europeo, ciclo di coordinamento delle politiche economiche e di bilancio nell'ambito dell'UE, che assicura un migliore coordinamento, la verifica regolare delle politiche nazionali e l'applicazione più rapida di sanzioni in caso di violazione delle norme.

Il Dipartimento della funzione pubblica è parte attiva nella predisposizione del  Programma Nazionale di Riforma (PNR),  documento   previsto dal Semestre europeo, con il quale  ciascuno Stato membro comunica alla Commissione le riforme attuate e quelle che si intendono attuare nel rispetto del Patto di stabilità e crescita: rilievo speciale per l’Italia hanno i processi di modernizzazione amministrativa. In tale contesto la modernizzazione della PA e la semplificazione delle norme e delle procedure sono elementi essenziali per la crescita e l’occupazione. Il Dipartimento contribuisce, in raccordo con il Ministero dell’economia e finanze, all’esercizio continuo di rendicontazione dell’Italia alla Commissione europea sullo stato di attuazione del PNR.

Data di pubblicazione: 28 Dicembre 2015