Servizi e ricerca nel sito



Assunzioni e reclutamento

I nuovi profili professionali

Il tema delle nuove competenze nella Pubblica Amministrazione si inserisce nella questione della modernizzazione della pubblica amministrazione e si impone per la natura dei processi di trasformazione in atto e, ancor più, sul loro impatto sulla progressiva riorganizzazione e razionalizzazione del personale pubblico dipendente.

Per fornire una prima risposta alla conoscenza di questi temi, il Dipartimento della Funzione Pubblica ha promosso nel 2001 una ricerca sperimentale "P.A. DUEMILA - I nuovi profili professionali per le Pubbliche Amministrazioni", basata su un sistema di indagine, finalizzata quantificare e qualificare la richiesta di nuove figure professionali nella pubblica amministrazione.

La ricerca, affidata all'Istituto G. Tagliacarne - Fondazione dell'Unione Italiana delle Camere di Commercio ha l'obiettivo di verificare i fabbisogni di professionalità tradizionali ed innovative per il biennio 2001-2002 per le Amministrazioni centrali, le Autonomie locali (Regioni, Province e Comuni secondo un campione definito) e, per una prima verifica sugli Enti pubblici non economici, INPS e INAIL.

Rapporto P.A. Duemila - I nuovi profili professionali per le pubbliche amministrazioni

Nota d'indirizzo ai Rettori delle Università italiane
In questa nota d'indirizzo ai rettori delle università italiane, firmata congiuntamente dal Ministro per la Funzione Pubblica, Franco Frattini, e dal Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane, Luciano Modica, sono state individuate diverse aree specifiche di interesse e, al loro interno, alcuni corsi che le università potranno attivare se vorranno predisporre lauree o master utili a rispondere alle nuove esigenze della Pubblica Amministrazione e alla creazione di nuovi profili professionali. L'obiettivo di questa collaborazione è quello di fornire indicazioni sui contenuti e le metodologie da adottare per soddisfare i nuovi bisogni formativi e professionali delle amministrazioni. Le università e le amministrazioni che vorranno attivare collaborazioni sono invitate a far pervenire al Dipartimento della Funzione Pubblica, tramite l'indirizzo e-mail attivo presso il Formez (sistemaformativo@formez.it), e alla CRUI (segreteria@crui.it) le informazioni sulle attività formative e di ricerca e il materiale attinente per le attività di monitoraggio necessarie e per le eventuali azioni di supporto e promozione.

Piede pagina