Riforma della PA

1 Gennaio 2017 - 31 Dicembre 2017

Infografiche

22 Novembre 2017

Infografiche

13 Settembre 2017

Vigili del fuoco

08 Luglio 2017

Si migliora l’efficacia delle funzioni attribuite al Corpo nazionale dei vigili del fuoco, in seguito al trasferimento delle competenze del Corpo forestale dello Stato in materia di lotta attiva contro gli incendi boschivi , anche con l’utilizzo dei mezzi aerei già in possesso del CFS per le funzioni antincendio.
In vigore dall'8 luglio 2017 

Società Partecipate

26 Giugno 2017

Con il testo unico sulle società partecipate, che si applica alle società di capitali, si riducono per il presente le società e sono individuati criteri qualitativi e quantitativi attraverso i quali razionalizzare a regime la platea delle partecipate.
In vigore dal 23 settembre 2016

ACI-PRA

24 Giugno 2017

Si razionalizzano i processi di gestione dei dati di circolazione e di proprietà di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi, al fine di ridurre i costi di gestione da parte delle amministrazioni, realizzando risparmi per i cittadini.
In vigore dal 24 luglio 2017

Forze di Polizia

22 Giugno 2017

Un primo decreto riduce da 5 a 4 i corpi di polizia con l’eliminazione delle duplicazioni delle funzioni e la gestione associata dei servizi comuni. Con l’assorbimento del Corpo forestale dello Stato nei carabinieri prende vita la più grande forza agroalimentare d’Europa. Con un successivo decreto vengono riviste le carriere delle 4 Forze di polizia per valorizzarne la professionalità, rendendo più semplici le progressioni di carriera e valorizzando il merito. In vigore dal 7 luglio 2017

Performance e valutazione

07 Giugno 2017

Con il decreto si introducono gli “obiettivi generali” della pubblica amministrazione, legati a indicatori misurabili e verificabili dai cittadini e si cambia la valutazione, puntando sulla performance organizzativa e garantendo la differenziazione dei risultati e dei trattamenti economici.
In vigore dal 22 giugno 2017

Lavoro pubblico

07 Giugno 2017

Il testo unico sul pubblico impiego riorganizza le regole del lavoro pubblico in funzione dei servizi che devono arrivare ai cittadini, valorizzando le persone che lavorano nella pubblica amministrazione. Tra le principali novità la possibilità di assumere i lavoratori precari che hanno superato un concorso, la riforma delle modalità di reclutamento, l’introduzione della logica dei fabbisogni, un modello più equilibrato di relazioni sindacali. 
In vigore dal 22 giugno 2017