Lavoratori pubblici

I dipendenti saranno i protagonisti del cambiamento della Pubblica amministrazione. Accettare la sfida per tornare ad essere orgogliosi di lavorare nel pubblico è possibile. 

Il presidente del consiglio Renzi e il ministro Madia

Conferenza dei servizi, Scia e licenziamenti disciplinari ora sono legge

16 Giugno 2016

Dopo il Foia nelle scorse settimane, il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva altri tre decreti legislativi attuativi della legge delega di riforma della Pubblica amministrazione

Presentazione del Foia nel decreto Trasparenza

Infografiche

20 Maggio 2016

Lavoratori pubblici

04 Gennaio 2016

I lavoratori pubblici sono il motore del cambiamento della pubblica amministrazione. Accettare la sfida per tornare ad essere orgogliosi di lavorare nel pubblico è possibile. La riforma si propone di valorizzare le competenze eliminando gli automatismi di carriera e l’inamovibilità. Per questo sarà introdotto il ruolo unico della dirigenza e l’abolizione del sistema delle fasce.

Dirigenti, stop agli automatismi di carriera

04 Agosto 2015

Sarà eliminata l’inamovibilità della dirigenza e premiato il merito. L’accesso agli incarichi avverrà attraverso un sistema di selezione dove peseranno le valutazioni ottenute nello svolgimento dei precedenti incarichi e rilasciate da un organismo indipendente. I dirigenti, selezionati per concorso, potranno salire o scendere di livello durante la carriera sulla base delle valutazioni...

Dirigenti, stop agli automatismi di carriera

04 Agosto 2015

Sarà eliminata l’inamovibilità della dirigenza e premiato il merito. L’accesso agli incarichi avverrà attraverso un sistema di selezione dove peseranno le valutazioni ottenute nello svolgimento dei precedenti incarichi e rilasciate da un organismo indipendente. I dirigenti, selezionati per concorso, potranno salire o scendere di livello durante la carriera sulla base delle valutazioni...

Più attenzione alle esigenze delle famiglie

04 Agosto 2015

Nuove misure per il telelavoro e altre modalità per aiutare le cure parentali in modo da assicurare che almeno il 10% dei dipendenti pubblici che lo richiedano possano avvalersi di tale modalità senza alcuna penalizzazione ai fini del riconoscimento professionale e della progressione di carriera. (Legge 124/2015, art. 14)

Meno preoccupazioni per le mamme lavoratrici

04 Agosto 2015

Possibilità per le amministrazioni pubbliche di stipulare convenzioni con asili nido e scuole dell’infanzia, con anche organizzazione di servizi di supporto durante i periodi di chiusura delle scuole. (Legge 124/2015, art. 14)