Articoli e interviste

Corriere del Mezzogiorno - Michele Cozzi

24 agosto 2021

“Recovery, la quota del 40% per il Mezzogiorno è blindata. Timori infondati e ideologici”

"Pensiamo a un open day nelle università per far conocere il piano"

Il Sole 24 Ore - Giuseppe Latour

17 agosto 2021

Cilas obbligatoria per le pratiche del 110% dal 5 agosto

Le indicazioni. Dopo la conversione in legge del decreto Semplificazioni Comuni e Regioni guidano i loro uffici nell'applicazione delle nuove regole

Il Sole 24 Ore - Giorgio Santilli

10 agosto 2021

Pnrr, mille professionisti al lavoro sulla mappa dei colli di bottiglia Pa

Semplificazioni. La radiografia delle criticità decisiva per individuare le strozzature a livello nazionale e locale su cui opererà la task force di esperti

Il Messaggero - Andre Bassi

7 agosto 2021

Nella Pa conterà il merito ci stiamo giocando il nostro futuro

Nuovo portale per il lavoro

Tg1 - Francesco Di Mario

6 agosto 2021

Dl reclutamento, l’intervista a Renato Brunetta al Tg1

Intervista al Tg1 del ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta condotta da Francesco Di Mario

Il Sole 24 Ore - Gianni Trovati

3 agosto 2021

Assunzioni e Superbonus. Parte da qui l'impatto del Pnrr sui cittadini

Il debutto. Chiuso il primo cantiere normativo, devono partire gli effetti reali. Prime mosse per Portale unico reclutamento, 110% e supporto agli enti locali

Il Sole 24 Ore - Gianni Trovati

1 agosto 2021

La nuova Pa apre le porte ai giovani

«Pa, carriere più premianti per il Recovery»

Radio Radicale - Lanfranco Palazzolo

28 luglio 2021

Le riforme che fanno ripartire il Paese: il decreto semplificazioni è legge

Vaccinazioni e riforme, due facce della stessa medaglia

Repubblica - Emanuele Lauria

25 luglio 2021

Brunetta: "Salvini sbaglia. Sui vaccini sto con Draghi. Lo farei a tutti gli statali"

«Vaccini e riforme: ad agosto ci giochiamo la salvezza dell'Italia». Renato Brunetta, ministro per la Pubblica amministrazione, indica la strettoia che attende il Paese con inquietudine ma anche con la fiducia che «tutti, a partire dai politici, possano finalmente dare quel segnale d'unità che ci porterà fuori dalla doppia emergenza, pandemica ed economica»