Conferenza dei servizi, Scia e licenziamenti disciplinari ora sono legge

16 Giugno 2016

Dopo il Foia ora tocca alla Conferenza dei servizi, alla Scia unica e ai licenziamenti disciplinari: con il via libera definitivo dato ieri dal Consiglio dei ministri ai tre decreti legislativi attuativi della legge delega 124 del 2015 salgono a quattro i provvedimenti della riforma della pubblica amministrazione diventati legge. Rispetto ai testi approvati a gennaio anche questa volta sono state accolte le condizioni poste dalle commissioni parlamentari e sono state recepite gran parte delle osservazioni avanzate dalla Conferenza unificata e dal Consiglio di Stato. Nella riunione del Consiglio dei ministri è stato anche approvato in via preliminare un secondo decreto legislativo sulla Scia che provvede a mappare e individuare le attività per le quali è necessaria una semplice comunicazione o la Scia o il silenzio assenso o un'autorizzazione.  Nel corso della riunione è stato anche approvato l'accordo che ha ridotto da 11 a 4 i comparti del pubblico impiego. L'intesa è condizione per la riapertura della contrattazione nel pubblico impiego.