Madia incontra Foia4Italy: presto la miglior legge possibile

29 Aprile 2016

«Sul Foia si è realizzata una bella, utile cooperazione tra società civile e istituzioni. Nel dibattito pubblico che c’è stato dopo l’approvazione del decreto in forma preliminare, ho ribadito in più occasioni che il governo ha tra le sue priorità quella di introdurre il Foia in Italia e che è nostra intenzione approvare la migliore legge possibile».
E’ quanto ha dichiarato il ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, Marianna Madia,  incontrando a palazzo Vidoni  i rappresentanti di Foia4Italy, che in queste settimane hanno contribuito in modo costruttivo al dibattito sul Foia e che oggi hanno consegnato al ministro 82mila firme.  «Il contributo dell’Associazione Foia4Italy ha consentito di analizzare gli aspetti che più di altri meritavano attenzione. Ora grazie al lavoro dei relatori parlamentari  - ha dichiarato il ministro - introdurremo nel decreto, che approderà presto in consiglio dei ministri per l’approvazione definitiva, modifiche migliorative. Si tratta di aspetti che ho considerato, fin dall’inizio, condivisibili».
Rivolta ai rappresentanti di Foia4Italy il ministro ha sottolineato che «a questo punto inizia la grande avventura per l’attuazione del provvedimento. Vorrei che continuasse questa cooperazione tra istituzioni e società civile così propositiva e orientata all’innovazione e a cambiare il nostro paese. Auspico che si continui a lavorare insieme per raccontare quali potenzialità si aprano ora per i cittadini».