Il ministro Madia incontra il ministro francese Placé

15 Luglio 2016

Il ministro per la Semplificazione e la pubblica amministrazione, Marianna Madia, ha incontrato oggi a palazzo Vidoni il ministro francese per la Semplificazione e la riforma dello Stato, Jean-Vincent Placé, a cui ha espresso il cordoglio e la vicinanza del Governo italiano per i tragici fatti di Nizza. All’incontro dedicato ai temi della trasparenza e della digitalizzazione ha preso parte tra gli altri il senatore François Zocchetto, presidente del Gruppo di amicizia Francia-Italia.

Nel ricordare la fratellanza che lega i due Paesi, il ministro Madia ha ribadito che l'Italia non lascia sola la Francia e che mai come in questo momento Roma è Parigi.

Il ministro Madia ha dichiarato che “l’Italia è particolarmente impegnata sul tema della trasparenza per le amministrazioni pubbliche”. Da ottobre la Francia assumerà la presidenza di turno dell’Open Government Partnership e il Governo italiano intende dare il proprio contribuito al summit Ogp in programma a Parigi a dicembre dove l’Italia si presenterà con un piano ambizioso e alcune azioni già attuate. Nel corso dell’incontro è stato affrontato anche il tema della digitalizzazione alla luce delle convergenze tra l’identità digitale italiana Spid e il progetto francese France connect. I due ministri hanno concordato sul fatto che la trasparenza e la digitalizzazione sono due elementi di forte innovazione per l’amministrazione pubblica sia italiana che francese.