Pa, Formez: oltre 700mila candidature nei nuovi concorsi digitali

3 settembre 2021

Formez PA, ente in house al Dipartimento della funzione pubblica, continua a lavorare a sostegno e supporto delle Pubbliche amministrazioni per la selezione del personale necessario all'attuazione del Pnrr, anche alla luce dell'ampliamento della mission dell'Istituto e del suo rafforzamento, previsto dal decreto 80/21. Con l'approvazione del decreto 44/21 è sparita la carta e, dallo scorso maggio, le prove selettive si svolgono in completa modalità digitale tramite l'utilizzo dei tablet. Per la prima volta c'è la possibilità di utilizzare sedi decentrate e i concorsi organizzati da Formez PA si sono svolti in 10 diverse città su tutto il territorio nazionale: Roma, Napoli, Catania, Siracusa, Foggia, Reggio Calabria, Cagliari, Bologna, Lamezia Terme, Rimini.

Ecco i numeri, partendo da maggio: sono stati messi a bando 10.103 posti, per un totale di oltre 700mila candidature pervenute, 126.690 i tablet utilizzati e 27mila le risposte alle domande dei concorsisti sul portale dedicato Step One, con la relativa assistenza ai candidati. Sono state inviate 358.776 lettere di partecipazione rispetto alle quali si sono presentati a sostenere le prove scritte 126.690 candidati e, fra questi, sono stati 22.000 gli esaminandi ai quali è stata fornita un'assistenza speciale.
Le selezioni si sono svolte nel pieno rispetto del protocollo anti-covid predisposto dal Dipartimento della funzione pubblica in coordinamento con il Comitato tecnico scientifico: ingresso solo con referto di tampone negativo e sanificazioni delle sedi concorsuali fra una prova e l'altra. Sono state 141.233 le mascherine distribuite e 600 i tamponi effettuati dal personale dell'istituto impegnato nelle diverse procedure in tutta Italia.

FormezPA ha lavorato, fra gli altri, alle prove del Concorso Coesione per il Sud, Roma Capitale, Ripam Campania, ministero dell'Interno, ministero della Cultura. Inoltre sono state avviate 9 nuove procedure concorsuali, fra cui quelle del ministero della Transizione ecologica, del ministero dell'Economia e delle Finanze, con scadenza delle domande prevista per il 20 settembre, del ministero del Lavoro e del ministero della Giustizia, il cui termine per la presentazione delle domande scade il 23 settembre.