#TerzoTempoTour al via dal Sud

20 Giugno 2017

Dopo la tappa “zero” a Messina, parte da Bari il viaggio nell’attuazione della riforma della Pubblica Amministrazione. Nei mille giorni del governo Renzi sono state affrontate la fase della consultazione e quella legislativa. Ora la riforma è entrata nel suo "terzo tempo", la fase attuativa, quella che dovrà tradurre le norme in cambiamenti tangibili nella vita quotidiana dei cittadini. Una fase da realizzare insieme ai sindaci e agli amministratori territoriali che rappresentano il volto più vicino dell’amministrazione pubblica, perché ogni giorno devono rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese.

E’ stato in occasione della prima Conferenza Programmatica delle Città del Mezzogiorno che la ministra Madia ha proposto l'avvio di incontri con i Sindaci delle città metropolitane per un confronto sull'attuazione della riforma: dalla certezza di regole e tempi per chi investe, alle norme sulla trasparenza, dal pin unico del cittadino che consentirà di interagire con la PA anche solo con uno smartphone, alla riduzione delle partecipate e alle nuove regole per il lavoro pubblico. Sono infatti i comuni e le città metropolitane le prime amministrazioni con le quali i cittadini si interfacciano, il primo "termometro" della qualità dei servizi.

A Bari, grazie alla collaborazione del sindaco Antonio Decaro, il ministro ha incontrato i 41 sindaci dell’area metropolitana.  Cinque tavoli di lavoro hanno permesso di approfondire con dirigenti e assessori dei comuni della città metropolitana di Bari i principali pilastri della riforma: società partecipate, trasparenza, digitalizzazione PA, lavoro e semplificazione. Un confronto utile per capire lo stato di attuazione della riforma, chiarire dubbi applicativi, individuare le criticità e condividere le cose da fare per accelerare l'attuazione. 

#TerzoTempoTour continua, prossima tappa Reggio Calabria.