Avviso per l'acquisizione di manifestazione d'interesse a partecipare al progetto "RiformAttiva"

Versione testuale del documento

1. Premessa

Nell’ambito dell’Asse I, azione 1.3.5 del PON “Governance e Capacità istituzionale” 2014/2020 (Interventi per la razionalizzazione delle amministrazioni pubbliche, per il miglioramento dell’efficienza organizzativa e della gestione del Personale), il Dipartimento della Funzione Pubblica ha avviato il progetto RiformAttiva per sostenere gli enti locali nell’implementazione della riforma della pubblica amministrazione, affidandone la realizzazione a FormezPA (vedi Allegato 2).

Il progetto interessa i seguenti temi della riforma: 

  • Semplificazione (1)
  • Accesso civico, con particolare riferimento al FOIA – accesso civico generalizzato (2)
  • Gestione delle risorse umane (3)
    • Assessment delle competenze e definizione dei fabbisogni di personale
    • Valutazione delle performance individuali

La prima fase del progetto – sperimentazione di metodi e strumenti – ha già coinvolto un panel amministrazioni pilota, è stata avviata nel mese di novembre e si concluderà entro il primo semestre del 2018.

2. Oggetto dell’avviso

Il presente avviso intende raccogliere l’interesse di ulteriori 60 amministrazioni a partecipare alla seconda fase del progetto, definendo e realizzando un intervento organizzativo volto all’implementazione della riforma nell’ambito dei temi indicati (per il dettaglio vedi Allegato 3), della durata complessiva di 9 mesi.

Ogni amministrazione potrà partecipare al progetto per un unico tema di intervento.

Le amministrazioni che aderiranno a questa fase del progetto avranno l’opportunità di:

  • usufruire gratuitamente del supporto di società e centri di consulenza, per implementare, raffinare ed adattare, in base al contesto organizzativo di ognuna, soluzioni organizzative efficaci e strumenti utili a razionalizzare procedure messi a punto nella prima fase del progetto;
  • confrontarsi e fare parte di una rete di amministrazioni impegnate in processi di riforma ed innovazione amministrativa, attraverso la partecipazione a workshop, seminari, attività di formazione in presenza e a distanza.

3. Destinatari

L’avviso è rivolto alle pubbliche amministrazioni regionali e locali (province; comuni con popolazione tra i 20.000 e i 200.000 abitanti; unioni di comuni) tenendo conto dei seguenti criteri:

  1. per tipologia di amministrazione:
  • Comuni e Unioni di comuni: max. 50 di cui almeno 15 dovranno essere Comuni capoluogo non città metropolitane;
  • Province max 5;
  • Regioni: max. 5;

      b. per tema:

  • Semplificazione: max. 15;
  • Gestione risorse umane:
    • Assessment delle competenze e definizione dei fabbisogni di personale: max. 15;
    • Valutazione delle performance individuali: max. 15;
  • Trasparenza e accesso civico generalizzato: max. 15

4. Requisiti e modalità di partecipazione

Ogni amministrazione partecipa al progetto per un unico tema di intervento ma ha facoltà di presentare proposta di candidatura anche per un secondo tema indicandone la priorità (1 per il tema con più alta priorità, 2 per il tema con priorità inferiore).

Costituiranno requisiti essenziali per l’ammissione alla selezione:

  • la formalizzazione dell’interesse con specifico atto amministrativo di approvazione della proposta di candidatura;
  • la continuità del mandato politico nell’anno solare 2018.

Per partecipare al progetto dovranno essere inviati, a pena di esclusione, esclusivamente via posta elettronica all’indirizzo e-mail: riformattiva@governo.it entro e non oltre il 10 febbraio:

  • la proposta di candidatura compilata in tutte le sue parti di cui all’Allegato 1 (nel caso l’amministrazione decida di presentare la proposta per due temi dovrà inviare due distinte proposte)
  • l’atto amministrativo di approvazione (nel caso l’amministrazione decida di presentare la proposta per due temi l’atto amministrativo può essere unico e valido per entrambi)

Eventuali informazioni o chiarimenti vanno richieste esclusivamente via posta elettronica all’indirizzo riformattiva@governo.it

5. Criteri di selezione

Una commissione nominata dal Formez, verificata la sussistenza dei requisiti essenziali, valuterà le manifestazioni d’interesse pervenute in base ai seguenti criteri:

  • coerenza tra obiettivi attesi e tema scelto
  • riconducibilità dell’intervento alle strategie dell’ente
  • livello di coinvolgimento di soggetti interni ed esterni nella progettazione e realizzazione dell’intervento
  • maturità organizzativa (derivante da informazioni su attività realizzate negli ultimi 3 anni)

A parità di valutazione si terrà conto dell’ordine temporale di arrivo (data e orario di ricezione).

La valutazione sarà condotta prima su tutte le proposte di candidatura con priorità 1. Nel caso di ulteriore disponibilità di posti (vedi art. 3) si procederà alla valutazione, con gli stessi criteri, delle proposte di candidatura con priorità 2.

6. Informazione e pubblicità

Il presente Avviso è disponibile sul sito del Dipartimento della Funzione pubblica (www.funzionepubblica.gov.it) e sul sito di FormezPA (www.formez.it).

L’elenco delle amministrazioni selezionate sarà reso disponibile sugli stessi siti.

7. Trattamento dei dati personali

Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/2003, i dati personali acquisiti saranno trattati, anche con l’ausilio di mezzi elettronici, garantendo l’assoluta riservatezza ed esclusivamente per le finalità connesse con il presente avviso.

--------------------------------------------------------------

1 Si vedano al riguardo: D.P.R. 194/2016; d.lgs. 126/2016; 127/2016; 222/2016.

2Si vedano al riguardo: D.lgs. 33/2013 e D.lgs. 97/2016.

3   Si vedano al riguardo: L. 124/2015 come modificato dal D.lgs. 75/2017; D.lgs.74/2017.

torna su