Sciopero del personale dei Comparti Scuola (docenti e ATA), area V della dirigenza scolastica, Università, Enti di Ricerca e Sperimentazione e Istituzioni di alta formazione e specializzazione artistica e musicale indetto dalla Federazione Confsal –Sn

24 Novembre 2014

COMUNICAZIONE AI SENSI DELL'ARTICOLO 2, COMMA 6, DELLA LEGGE 12 GIUGNO 1990, N. 146 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI.

La Federazione Confsal-Snals ha comunicato, con note del 19 e 20 novembre 2014 la proclamazione dello sciopero del personale dei Comparti Scuola (docenti e ATA), area V della dirigenza scolastica, Università, Enti di Ricerca e Sperimentazione e Istituzioni di alta formazione e specializzazione artistica e musicale per l'intera giornata del 1° dicembre 2014, comunicando al contempo che " lo sciopero riguarderà anche il personale della scuola in servizio nelle istituzioni scolastiche e culturali all'estero".

Al fine di contemperare l'esercizio del diritto di sciopero con il godimento dei dirittidella persona costituzionalmente tutelati, nel corso dello sciopero saranno assicurati, dalle Amministrazioni pubbliche interessate, adeguati livelli di funzionamento dei servizi pubblici essenziali di cui all'articolo 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modificazione ed integrazioni, mediante l'erogazione delle prestazioni indispensabili individuate con l'Accordo del 26 maggio 1999 per il personale del Comparto Scuola e della relativa Area V della Dirigenza, valutato idoneo dalla Commissione di Garanzia ai sensi dell'articolo 13 della citata Legge n. 146/1990 e successive modificazioni ed integrazioni.