Sblocco di 2.100 assunzioni nella PA centrale

31 Maggio 2017

Sono circa 2.100 le assunzioni nella P.A centrale  autorizzate dal Dpcm 4 aprile 2017 firmato dalla ministra Marianna Madia e dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, che dopo la registrazione alla Corte dei conti è stato pubblicato il 30 maggio in Gazzetta Ufficiale.

Il provvedimento autorizza oltre 780 posizioni da bandire (le restanti derivano da scorrimenti di graduatorie e mobilità) e chiarisce che l'avvio delle procedure concorsuali è subordinato all'assunzione dei vincitori e allo scorrimento delle graduatorie di idonei di professionalità equiparate nelle amministrazioni coinvolte. Il  budget a disposizione per le assunzioni, pari a circa 123 milioni, è costituito da risparmi accumulati dalle amministrazioni a partire dal 2012.