AGID: Ragosa si dimette e assicura continuità nella fase transitoria

03 Giugno 2014

A seguito di un amichevole colloquio con il Ministro Maria Anna Madia, che gli ha rappresentato le esigenze connesse alla politica governativa di rinnovamento e discontinuità nell'amministrazione pubblica, e condividendo le finalità di questa politica, l'ing. Agostino Ragosa, ha rassegnato oggi le proprie dimissioni da Direttore generale dell'Agenzia per l'Italia digitale. L'ing. Ragosa ha manifestato la propria disponibilità a rimanere in carica fino all'insediamento del suo successore. Ciò consentirà di assicurare continuità all'attività dell'Agenzia e di definire le attività in corso, al fine di supportare il Governo in questa fase transitoria e di avvio di alcuni importanti progetti pubblici (relativi tra l'altro alla fatturazione elettronica, al sistema pubblico di identità digitale, all'anagrafe della popolazione residente), che l'Agenzia sta svolgendo con la Sogei e con i Ministeri interessati. Il Ministro Madia, anche a nome del Presidente del Consiglio, haringraziato l'ing. Ragosa per il suo operato, apprezzandone altresì la sensibilità istituzionale dimostrata e il supporto che egli continuerà a fornire al Governo.